Da un progetto dell’Istituto Marangoni nasce la collaborazione con la designer Katsiaryna Piliutsik.

12 gennaio 2018

Da un progetto dell’Istituto Marangoni nasce la collaborazione di Inkiostro Bianco con la designer Katsiaryna Piliutsik, un’opportunità che apre nuove interessanti interpretazioni del wall decoring.

Da sempre Istituto Marangoni pone l’attenzione sull’importanza di creare un contatto diretto tra accademia e lavoro. La scuola infatti offre l’opportunità ai propri studenti di conoscere gli strumenti adatti e avere un contatto diretto con le più stimolanti realtà del settore moda, arte e design.

In questo contesto si inserisce il progetto proposto ad Inkiostro Bianco: un seminario per il corso di Visual Design nell’anno accademico 2017.

Durante la lezione tenuta da Inkiostro Bianco sono stati approfonditi i settori all’interno dei quali opera l’azienda, le diverse tipologie di prodotto e i relativi processi produttivi. Si è discusso di carte da parati in vinile, EQ.Dekor fibra di vetro, della collaborazione con Listone Giordano per la collezione parquet in legno decorato. Tra i temi principali del seminario anche la personalizzazione dei progetti per completare l’offerta creando sempre nuovi stimoli, un segno distintivo del pensiero creativo di Inkiostro Bianco.

La classe coinvolta si è soffermata su diversi aspetti: dallo sviluppo della creatività, trattando il tema della creazione delle collezioni, alla produzione e realizzazione pratica dei prodotti.

La seconda parte del percorso ha visto gli studenti impegnati in un lavoro individuale con l’obiettivo di realizzare nuove e pratiche proposte seguendo un tema in particolare: “Designing atmosphere and functions”.

Inkiostro Bianco ha accolto il lavoro degli studenti con grande interesse e compiacimento. La varietà di punti di vista ha saputo arricchire la collaborazione con nuovi spunti per possibili applicazioni. Dal concept di lampade in fibra di vetro ai paraventi in carte da parati, fino ad arrivare alle tecnologie innovative applicate al concetto di decoro. Carte da parati termo sensibili che variano colore e disegno a seconda della temperatura, oppure con resistenti tasche come fossero vasi per piante.

Fra tutti i progetti analizzati uno in particolare ha catturato l’interesse di Inkiostro Bianco per lo sviluppo grafico e il concept artistico. Katsiaryna Piliutsik è una giovane designer proveniente dalla Bielorussia.

La sua proposta trae inspirazione da elementi della natura, dal regno animale e vegetale. I design interpretavano ali di farfalla, chiome di folti alberi, piume di creature esotiche in chiave grafica cogliendone macro- particolari e rielaborandone gli elementi in costruzioni di pattern o texture fortemente accattivanti.

La natura come elemento riequilibrante, rilassante, un calore coinvolgente che infonde serenità. Sono le piume che colpiscono Inkiostro Bianco: soffici e delicate dall’effetto tridimensionale che conferisce alla grafica una dimensione reale, che invita ad accarezzarle, sfiorarle, sperimentarne la morbidezza.

Le grafiche di Katsiaryna sono state selezionate da Inkiostro Bianco tenendo fede alla promessa fatta all’inizio del percorso: un progetto ritenuto interessante sarebbe stato selezionato, qualora applicabile, ed utilizzato dall’azienda per una possibile collaborazione da definirsi a seconda della potenzialità espressa.

Le tre varianti colore della grafica di Katsiaryna sono state inserite nella nuova Wallcovering Collection 2017/18 di Inkiostro Bianco uscita a Dicembre 2017.

Un esempio di come scuola, cultura, design possano dare vita a progetti di grande valore che, unitamente alle capacità dell’azienda, diversificano l’offerta arricchendola di novità e freschezza.