Aura Zecchini è nata a Peschiera del Garda (Vr) nel 1983. Vive e lavora a Milano.
Sostanza e apparenza, verità e immagine. Sono poli semantici contrapposti quelli su cui delicatamente si muove l’arte di Aura Zecchini: eterea e sinuosa come giunchi al vento, fragile come carta di riso, mobile e fluttuante come ali di farfalla. Le superfici stratificate si affacciano allo sguardo ed emergono in piani sovrapposti, trasparenti come pizzi, mosse da una brezza leggera e cadenzata. Ragnatele invisibili, insetti mimetizzati tra foglie e petali dai colori intensi – linee nette e avvolgenti che rivelano un micromondo sotterraneo reso con notevole attenzione per il dettaglio e grande sapienza compositiva.
Un inedito, sorprendente e squisitamente femminile equilibrio tra la natura e la sua rappresentazione.