Il soggetto principale dei lavori di Giulia Ronchetti è il filo della vita nella sua continuità. Il richiamo all’innamoramento antico verso la natura è immediato, come anche i riferimenti stilistici alla grafica degli erbari di fine ‘800, al decorativismo dell’arte egizia e allo stile liberty, nonché all’immaginario grafico contemporaneo appreso durante gli studi in graphic design e multimedia presso la L.A.B.A. di Brescia.

L’ispirazione proviene dai racconti mitologici, dagli archetipi, dalle favole, ma sopratutto dal regno animale e vegetale, portatori di significati antichi e tutt’ora contemporanei. Tutto è simbolo e tutto racconta una propria storia.