Trascorrendo il suo tempo tra Regno Unito e India, Michelle ha sempre considerato l’arte come una parte essenziale della sua vita. Dopo essersi laureata in Interior Design presso American College, la sua pratica artistica si è sviluppata nel corso del tempo incorporando la sua forte sensibilità e propensione verso le arti visive, l’uso di tecniche sperimentali e un occhio di riguardo per temi di rilevanza sociale, come recentemente dimostrato nella sua ultima installazione su larga scala Introspection.

La pratica artistica di Michelle Poonawalla si formalizza con la sua prima mostra nel 2016 presso la Gateway School di Mumbai. Nel corso degli anni ha sperimentato diversi approcci, ma l’elemento costante della sua visione rimane l’utilizzo di tecniche e tecnologie innovative. Abbraccia lo stile della pittura su tela con incursioni nel mixed-media e nella tecnologia del mapping digitale, per creare opere dinamiche e tridimensionali dalla sensibilità contemporanea.

Il suo vocabolario visivo si basa sul suo grande senso estetico e occhio per la bellezza, usando colori e decori vibranti, in particolare le farfalle che sono la sua firma. I suoi soggetti spesso sono riferiti a tematiche di grande risonanza, mentre l’aspetto fortemente interattivo nei suoi lavori evidenzia il suo forte credo nel potere dell’arte per creare un impatto significativo nel mondo.

Nel 2017 Michelle Poonawalla ha inoltre illustrato un libro per bambini The Adventures of Harvey Mouse Sleepover insieme a sua figlia.

Le sue esposizioni più apprezzate includono: – Khushi – India On Canvas in collaborazione con Sotheby’s, New Delhi, 2017; India Art Story, Kolkata, 2017; Elephant Parade India, New Delhi, Mumbai e Londra, 2017 e 2018; What If You Fly, un’esposizione dedicata alla Vis A Vis Gallery, New Delhi e Spazio Gallery, Pune, 2018; Moving into the Future – Harvest 2018, mostra di Gruppo presso Stainless Gallery, New Delhi, 2018; un progetto per la Parma Art Fair, Born Free at Jehangir Art Gallery, Mumbai, 2018 e Introspection, un progetto collaterale presso Kochi-Muziris Biennale 2018 e una mostra come ospite presso Alserkal Avenue, Dubai, Marzo 2019 e presso la Saatchi Gallery – START Art Fair, Londra nel 2019.