Il brand di tappeti di Inkiostro Bianco propone una nuova esperienza sensoriale con la collezione Synaesthesia II.

6 Luglio 2022

Dopo la prima collezione di lancio Woow rugs, Inkiostro Bianco formalizza l’identità del nuovo brand di tappeti a partire dalla ridefinizione del naming che ha portato la casa madre a contaminare il nuovo marchio di inevitabili connessioni con il proprio DNA e in sinergia con gli altri prodotti del brand Inkiostro Bianco.

La realtà viene plasmata per creare relazioni e connessioni sempre nuove.

Una vera e propria esperienza sensoriale che darà al prodotto una personalità originale.

I tappeti Ink Rugs hanno le caratteristiche di un moderno tappeto volante: non giudicano ma esaudiscono i desideri. Non si tratta di tappeti qualunque, sono un condensato di suoni, forme, colori, profumi e un vortice di sensazioni che risvegliano l’immaginazione. Un universo di sensazioni in continua evoluzione che possiamo decidere di portare con noi a piacimento.

La nuova collezione Synaesthesia II porta su 13 nuovi tappeti qualcosa che tappeto non è, trasportando occhio e mente in un universo di connessioni personali e immaginifiche. Una proposta che richiama il mondo dei tappeti classici rivisitandoli con elementi di materie e superfici che non ci si aspetta di trovare su un tappeto come ad esempio legno, carta, cemento, pietra.

L’effetto sorpresa è ciò a cui puntiamo: ingannare l’occhio dell’osservatore a tal punto da spingerlo a chiedersi “Ma è davvero un tappeto?” e forse perfino ad allungare una mano per avere la conferma tattile dell’oggetto che ha davanti.

Vuoi salire a bordo?