La nuova collezione Groove coniuga i linguaggi di arte e architettura in una serie di decori interpretati da Inkiostro Bianco e dallo Studio Lucchesedesign.

Il ritmo e la tridimensionalità sono i leitmotiv delle 8 nuove decorazioni. I nuovi spunti portano su materia un effetto visivo tridimensionale scandito da un susseguirsi di segni e armonie.

Groove by Lucchesedesign

L’incontro con l’architetto Francesco Lucchese ha ispirato la nuova collezione lineadeko 2022. Dalla sua esperienza di product designer arrivano nuovi spunti che hanno condotto alla ridefinizione del concept nonché ad una evoluzione del prodotto che apre ad una interpretazione innovativa e a nuove destinazioni d’uso.

Lucchesedesign interpreta la collezione Groove proponendo una serie di grafiche ispirate alle superfici architettoniche che creano un effetto visivo tridimensionale e materico.

Groove è l’alternanza di chiari, scuri e sfumature.

In architettura, simulano un ritmo di volumi vuoti e pieni che si susseguono a impreziosire la superficie rendendola un vero e proprio elemento di arredo protagonista all’interno dello spazio.

Groove by Inkiostro Bianco

La Collezione Groove di Inkiostro Bianco, sviluppata da Manuel Mollicone art director del brand, porta su materia un ritmico susseguirsi di immagini che traggono ispirazione dal linguaggio della musica.

Un sottile disco a due facce compie i suoi 45 giri al minuto mentre la puntina percorre la scanalatura dov’è incisa una magia. Groove è il ritmo scolpito in quel solco. Un insieme armonico e sempre unico di immagini raccontate attraverso il suono.

Tutti i sensi concorrono alla comprensione di quel “linguaggio” fatto di silenzi, pause e successioni di accordi in perfetta sintonia. Groove è quella scanalatura che rende accessibile a tutti la visione di chi è capace di raccontare un mondo attraverso immagini astratte, ma, tanto reali da far provare emozioni, tal volta così forti, da creare a loro volta un segno indelebile nel profondo dell’esperienza.

Le collezioni lineadeko suscitano in chiunque si soffermi a osservarle una sensazione di tranquillità e distensione dell’anima. Un sistema di rivestimento su pannelli applicabili come boiserie o rivestimento totale, che permette di far comunicare diversi elementi architettonici all’interno della casa, disegnando geometrie e decorazioni che definiscono uno stile equilibrato e armonioso.

Certificazioni

  • PEFC – garantisce la provenienza dei prodotti da foreste gestate in maniera sostenibile
  • FSC – garantisce la provenienza da foreste gestite secondo rigorosi standard ambientali, sociali ed economici
  • Certificazioni CARB2 / TSCA Title VI - Tutti i pannelli in multistrato di legno utilizzati per la realizzazione dei pavimenti Listone Giordano rispondono ai requisiti stabiliti dagli standard US TSCA Title VI e CARB phase 2 per le emissioni di Formaldeide.
  • Formaldeide - Rispetta pienamente i limiti imposti dalla classe E1
  • Reazione al fuoco – elenco aggiornato delle classi di reazione al fuoco disponibile sul sito www.listonegiordano.com
  • Certificazione CE

Materiali

Multistrati di betulla | Lavorazione: stampa
La betulla è un materiale ad alta resistenza. La particolare disposizione degli strati a fibre incrociate rende i grandi pannelli stabili nel tempo e indeformabili a vita, perfetto a parete anche in ambienti più sensibili come bagni e cucine. La betulla ha una resistenza lungo la fibra fino al 30% più elevata rispetto ad altre specie legnose e, parità di spessore, assicura quindi una stabilità altrettanto superiore. E’ oltretutto una delle latifoglie a più rapida ricrescita pertanto garantisce il più razionale utilizzo delle risorse forestali. A seguito di uno specifico lavoro di ricerca e sviluppo Inkiostro Bianco e Listone Giordano possono dichiarare di avere scelto di utilizzare la betulla come materiale nobile per questi elementi di arredo a parete. Una superficie lignea impreziosita da decori che assicura il vantaggio della durabilità del proprio investimento.