Architecture inaugura la collaborazione con lo studio di architettura ovre.design

2 Novembre 2021

La nuova collezione di carte da parati Architecture è un nuovo capitolo creativo che ha avuto inizio dalla piacevolezza di un incontro: la collaborazione con ovre.design, studio di architettura d’interni di Giulia Delpiano e Corrado Conti, che firmano le nuove decorazioni di Inkiostro Bianco portando la propria visione e il proprio know-how all’interno di una collezione raffinata d’impronta surrealista.
La nuova produzione è composta da un totale di 16 carte da parati suddivise in 4 serie che tracciano un percorso quasi evolutivo inteso come una proposta di cambiamento della relazione del sé con i propri spazi. Un invito a guardare al di là del proprio spazio e a lasciarsi travolgere e incantare da ciò che sta fuori, in una dimensione di aspirazione e proiezione verso il futuro.

La collezione sviluppa il tema delle architetture in una declinazione di elementi e suggestioni che formano la struttura del nuovo equilibrio all’interno dell’ambiente che abitiamo, linee che guidano verso l’esplorazione di uno spazio ai confini dell’onirico.
Il fuori è dentro e il dentro è fuori, il sopra si confonde con il sotto in una prospettiva che sfida la logica.
E’ l’immaginazione di ciò che sta oltre che stimola la mente a cercare orizzonti non ancora vissuti e ci incoraggia ad abbattere quelle barriere fisiche e sovrastrutture mentali che ci frenano dal vivere i nostri spazi con fantasia.
I soggetti che si trovano incorniciati dalle architetture sono gli elementi surreali che conducono il pensiero in luoghi affascinanti e dimensioni distanti.
I soggetti naturali si inseriscono tra gli elementi architettonici di un passato reinterpretato in chiave moderna e costituiscono l’oltre, catturando la curiosità e l’occhio.
L’arte, espressione più intima e appassionata dell’animo umano, così come gli sconfinati paesaggi naturali, trovano spazio tra portici e colonne, diventando parte integrante degli ambienti interni.
È il risultato dell’equilibrio tra il caos dell’esterno e l’ordine dell’artificio architettonico. È la ricerca dell’oltre.
Gli interni vengono reinterpretati: si crea un ossimoro dello spazio utilizzando il tridimensionale per ricreare il bidimensionale. Volumi e prospettive, portici e facciate vengono rimodellati per adattarsi alla superficie della carta da parati.

Architecture rappresenta la sintesi perfetta di come Inkiostro Bianco concepisce le proprie proposte decorative. La collezione diventa l’esito di una collaborazione intensa fra menti creative che uniscono le proprie passioni e le proprie competenze arricchendosi vicendevolmente generando bellezza, originalità e nuovi spunti per rinnovarsi.